29 gennaio 2019

Il Futuro di tutte le Aziende passa attraverso la Digital Transformation

La trasformazione digitale è fonte di benefici per tutte le aziende, questo è un assunto che anche gli ultimi scettici hanno accolto. Ma si può misurare l’impatto della Digital Transformation? Sì.

È quanto emerge dall’ultimo Forum Economico Mondiale (WEF), che si è tenuto tra il 22 ed il 25 gennaio scorsi a Davos (Svizzera). Una ricerca resa pubblica da Schneider Electric, multinazionale francese, ha prodotto numeri e percentuali molto interessanti su costi ed ottimizzazione dei tempi. I benefici abbracciano tutti i settori: industriale, commerciale, primario, dei servizi, privato e pubblico.

Il potenziale della digital transformation (correttamente e progressivamente implementata) apporta benefici soprattutto in tre categorie di competitività: spese in conto capitale (CapEx), spese operative (OpEx), e vantaggi relativi a sostenibilità velocità e performance.

Schneider Electric ha analizzato più di 230 realtà aziendali (legate a progetti sviluppati con i clienti), estrapolate da 41 Paesi diversi nell’arco degli ultimi 5 anni. Al di là dei settori specifici e dei progetti singoli, è interessante dare uno sguardo d’insieme alla portata di questa ricerca:

  • la digitalizzazione dei processi di progettazione fornisce un risparmio medio del 35%, andando ad alleggerire, in particolare, le spese in conto capitale ed apportando vantaggi evidenti sull’ottimizzazione dei tempi;
  • i costi per l’implementazione di nuovi sistemi e componenti si riducono in media del 29%;
  • attingendo all’IoT (Internet of Things) le spese operative subiscono un taglio netto e, allo stesso tempo, aumentano efficienza, affidabilità, puntualità, sicurezza e sostenibilità. Il risparmio medio a livello di consumi sfiora il 25%;
  • le aziende e le organizzazioni coinvolte nello studio riferiscono di un risparmio medio del 24% sui consumi di energia, ovvero uno dei maggiori centri di costo, come risultato di progetti di digitalizzazione.

La digital trasformation permette di produrre di più con meno energia, allunga la vita lavorativa degli strumenti utilizzati, comporta l’utilizzo di meno materiali e di meno tempo.

Sommando tutte le voci si sprigiona tutto il potenziale della trasformazione digitale e si arriva ad un aumento di produttività del 50%!

La conclusione dello studio di Schneider Electric è che il valore della trasformazione digitale è imprescindibile e che è destinato ad aumentare nei prossimi anni. È lo stesso Presidente e CEO di Schneider Electric, Jean-Pascal Tricoire, a certificarlo:

La trasformazione digitale è l’unico modo per creare coerenza ed efficienza in un’impresa. Tecnologie come l’Internet of Things, l’intelligenza artificiale, big data e analytics stanno già producendo innovazione, risultati, vantaggio competitivo. Il nostro studio evidenzia che molte aziende e organizzazioni hanno bisogno di qualcuno in cui riporre fiducia per gestire questa complessità e liberare il pieno potenziale della trasformazione digitale.

La digital transformation sta determinando nuove realtà competitive, nuovi sistemi aziendali. Agic Technology guida il management a rispondere in modo ottimale alle nuove richieste del business.

 

Danilo Stancato