08 ottobre 2021

Fondo 394: Semaforo verde per la Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI italiane


Nell’ottica del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, SIMEST, società del Gruppo CDP, ha comunicato la riapertura del nuovo Fondo 394, ovvero risorse, erogate da Next Generation EU, interamente a sostegno della transizione verde e digitale e dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

€1,2 mld riservati alla transizione digitale e verde delle PMI, con particolare focus sulle piccole e medie imprese del sud e con diverse agevolazioni: finanziamenti a tasso agevolato e Fondo perduto a partire dal 25% e fino al 40% riservato proprio alle Pmi del Sud: (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

Le risorse del Fondo 394 sono destinate esclusivamente alle imprese di piccola e media dimensione (PMI), che rappresentano la spina dorsale del tessuto economico e produttivo italiano. Una nuova misura di finanziamento che rappresenta un grande incentivo ai progetti di transizione ecologica e digitale per le nostre PMI con vocazione internazionale e per lo Sviluppo del commercio elettronico delle stesse in Paesi esteri (E-commerce), aspetti oramai divenuti prioritari per avere competitività e successo sul mercato

Come ha tenuto a precisare l’Amministratore Delegato di SIMEST Mauro Alfonso
 
“Con la pandemia, digitalizzazione e sostenibilità si sono affermate quali variabili imprescindibili di sviluppo: grazie alle risorse del PNRR abbiamo potuto rivoluzionare l’operatività dei nostri finanziamenti per l’internazionalizzazione e aiutare le PMI ad investire nella transizione digitale ed ecologica un focus particolare viene messo sulle PMI del Mezzogiorno che godranno di maggiori agevolazioni. L’obiettivo è contribuire a colmare il divario con il resto del Paese attraverso l’inversione dei fenomeni di depauperamento economico”


Finanziamento disponibile dal 28 ottobre > leggi subito
  

Info & Dettagli > leggi subito

Comunicato Ufficiale > leggi subito


Se hai bisogno di maggiori informazioni ed assistenza su questa grande opportunità per le 
Pmi e per l’innovazione del Made in Italy, contattaci!